Crea sito
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

 

Che cos' è la Gnosi?

 

Il 16 Dicembre 1996, Lunedì, Kevin Cutrer scrisse:

Ok, sono ora del tutto ancora confuso… Ho bisogno di conoscere l’ opinione della gente in merito alla Gnosi… Credo io stia confondendo il concetto con ciò che i Buddhisti chiamano “consapevolezza”… sono questi la stessa cosa, o non lo sono? … per un lungo periodo ho fatto ciò che essi chiamano “vivere nel momento”… soltanto sedendo senza pensieri, contemplando il prosperare della vita… è questa la Gnosi?

Nella Chaos Magick, la Gnosi è un lasso di tempo nella mente conscia/razionale/discriminatoria che consente alla mente subconscia magica di funzionare a pieno regime. Il più facile esempio di questo stato che giunge alla mente è l’ esatto momento dell’ orgasmo. Il termine “Gnosi” è usato (io credo) perché lo stato consente una presa istantanea, intuitiva (opposta a quella consciamente dedotta) di una ben più grande serie delle variabili coinvolte nel causare ad un risultato di manifestarsi da qualsiasi dato stato di eventi. Ciò accade perché nel tempo richiesto per ragionare tale larga serie di effetti proibiti, attraverso il tempo durante cui le relazioni vengono consciamente elaborate, le variabili sono cambiate.Deve essere fatto all’ istante al fine di essere efficace. Se ci fosse un albero qabalistio contenente corrispondenze per la Chaos Magick, la Gnosi verrebbe collocata in Kether, ed il censore psichico (la più basica, binaria funzione discriminatoria) in Chokmah.

Dopo che lo stato di Gnosi si è concluso, ci si potrà fare un’ idea di quanto “profondo” lo stato fosse, tentando di richiamare esattamente ciò che era accaduto mentre vi trovavate in esso. Meno ne ricorderete, più profondo sarà stato lo stato. La Gnosi Perfetta non lascerebbe firme nella mente razionale, nemmeno la consapevolezza di un divario nel tempo.

 

+ Tzimon Yliaster +

 

Provare... a colori!

 

Salute, gente della Chaos Magick Mailing List! Questa è una trasmissione test, un primo passo nell’ immanentizzare un eschaton elettronico, se volete.

Ritengo che un buon punto per cominciare sarebbe uno dei concetti che stanno di più alla base della Chaos Magick, ed ho inarbitrariamente scelto lo stato di Gnosi. Che cos’ è, come si ottiene, e come funziona nella Grande Opera del Chaos ? (aka Choyofaque?)

La Gnosi viene liberamente definita come un interruzione nelle, o un travolgimento delle. parti della mente coinvolte nelle funzioni razionali, e quindi una temporale paralizzazione del censore psichico. Vi sono tanti modi di raggiungere questo stato, quanto le persone che li raggiungono; le più facilmente disponibili sono cose, in ogni caso, sono cose come il sesso, le droghe, esaurimento fisico, iperventilazione, e facendo giravolte ( come un derviscio od un Sufi potrebbero fare). Di base, ogni attività che getta la mente in uno stato di totale confusione (pensate per un momento all’ interruzione mentale di un potente orgasmo) può essere utile per raggiungere la Gnosi: il mio “trip” preferito è stata la tecnica di sepoltura da cui ho tratto grande successo nel caricamento di feticci ed anche nella divinazione chod.

Fin dove la Gnosi funziona, ritengo che ciò che accade nello Stato Gnostico sia che, gettando la mente in tali stati di confusione e travolgendo il censore psichico, si raggiunga letteralmente una sorta di unione di tutti gli opposti. In altre parolae, i confini che separano ilvuoto interiore da quello esterno viene a mancare, ed il Mago apre sé stesso ad un regno di infinite variabili. I Rituali, gli incantesimi, ed affini forniscono semplicemente un delineamento pre ordinato le cui variabili saranno manipolate nella manifestazione desiderata; si potrebbe pensare ad esso come ad una cianografia del potenziale.

Vorrei discutere molto in merito a questo argomento ed esporre altri punti di vista su tutti e tre gli aspetti della natura e della funzione della Gnosi, specialmente nei termini di alcuni dei metodi che i compagni di Via Chaoti stanno generando.

Il Chaos è Libertà; il Chaos è Vita; Fallo e basta.

 

Sri Palindrome

 

Gnosis - dal testo "Liber Null" e "Psychonaut" di Peter Carroll

 

Definizione di Gnosi: stato mentale da raggiungere/ottenere; non-mente; Samadhi; concentrazione si di un unico punto/consapevolezza unimirata/unimiratezza; fermare il dialogo interiore; passare attraverso la cruna dell’ ago; Ain o Nulla; estensione della trance magica attraverso altri mezzi. (Pg 131

Certe forme di Gnosi si prestano più facilmente ad alcune forme di Magia rispetto ad altre. (Pg 35)

…I metodi dell’ esaltazione. (Pg 35)

La Gnosi è il meccanismo tramite cui la Kia richiama indietro dalla carne in preparazione delle grandi indulgenze della Magia. Un grande risparmio per realizzare una maggiore spesa. (Pg 60)

La Gnosi, l’ Alfabeto del Desiderio , ed altri metodi magici tendono a liberare. (Pg 90)

E’ abbastanza semplice affermare con esattezza cosa la Gnosi sia o come la si raggiunga. La Gnosi è intensa consapevolezza o qualcosa che include le idee del sé o del Nulla. Le emotività più estreme (e non soltanto quelle piacevoli) possono darne inizio, ed altrettanto può fare un profondo atto di concentrazione uniorientanta su qualcosa. (Pgs 122-123)

Questa intensa consapevolezza conduce i mistici in tre comuni errori. Si può creare l’ illusione che sé stessi e l’ oggetto della concentrazione si sia la stessa cosa. Può portare alla convinzione che il sé non esista più, è può condurre all’ ossessione che l’ oggetto della concentrazione sia l’ ente supremo dell’ universo. (Pgs 122-123)

Magicamente, la Gnosi è lo stato che più facilmente consente alla Volontà ed alla percezione di sfiorare e toccare realtà aldilà della mente. I contenuti della Gnosi sono molto meno interessanti di ciò che ci si può fare con la Gnosi stessa. (Pgs 122-123)

 

GNOSIS
tratto da "Apikorsus" - un Saggio sulle diverse pratiche della Chaos Magick

 

La Gnosi e' la chiave alle abilita' magicke - il raggiungimento di un intenso stato di coscienza conlsciuto in varie tradizioni come Non-Mente, Uni-Orientamento, o Satori. La coscienza e' svuotats da ogni informazione tranne che dall' oggetto/soggetto della concentrazione.
Si puo' fa ricorso a vari metodi per raggiungere la Gnosi, dalla danza frenetica alla contemplaxione fisda di un' idea. Aldila' del metodo scelto, il praticante continua con esso finche non sara' entrato nell' Estasi.

Il raggiungimento fella Gnosi puo' risultare, alle menti religiose, come ad un' "esperienza mistica" - visite di Dei, Demoni, o rivelazioni di Verita' Divine. Per il Mago, comunque, i contenuti di una tale esperienza e' meno interessante di cio' che puo' farvi con essa.- e' durante i momenti di Gnosi che i sigilli possono essere scagliati; che il Mago puo' riuscire attraverso strati di spazio - tempo di manigestare la propria Volonta', e gli Dei possono possedere i propri devoti.
Storicamente, molte delle tecniche della Gnosi venivano accresciute con l' uso di droghe - dagli unguenti del volo delle streghe fino agli esperimenti con l' LSD e la deprivazione sensoriale di John Lilly.

Qualsiasi sistema o tradizione e' incompleto, mentre essa rimane una curiosita' teoretica. Il solo studio e' di scarso valore, a meno che non sia affiancato da un relativo trafficarci. Interi volumi potrebbero essere scritti per "spiegare" la natura magicka delle varie entita' come le Dee, i Demoni, o gli Spiriti, ma questi non sostituiranno mai la "realta'" di una divinita' che si è esperita durante il corso di un rituale.Sebbene si parli tanto dei "segreti magici", i soli "veri" segreti sonobquelli che possono essere scoperti personalmente attraverso la luce di una diretta esperienza magica.
Possono essere ragginti stati alterati di coscienzausando una combinazione di cambiamenti interiori (l' uso dei metodi della Gnosi), e l' interazione con altre persone, come nell' ipnosi, rituali di gruppo o orgie.

 

 ESCAPE='HTML'

 

What is Gnosis?

On Mon, 16 Dec 1996, Kevin Cutrer Wrote:

Alright, now I'm downright confused again... I need to know people's opinions on gnosis.. what it is, how it is achieved... I think I am confusing it with what buddhism calls "mindfulness"... are these two the same thing, or are the different... for a long time I have done what they call "living in the moment"... just sitting there with no thoughts, watching the life thrive... is this gnosis?

In Chaos Magick, gnosis is a lapse in conscious/rational/discursive/ discriminatory mind that allows the subconscious "magickal mind" to fully function. The easiest example of this state that comes to mind is the exact moment of orgasm. The term "gnosis" is used (I think) because the state allows for the instantaneous, intuitive (as opposed to consciously deduced) grasping of a much larger set of the variables involved in causing an outcome to manifest from any given state of events. This is done because the time it takes to reason out such a large set prohibits effect; by the time the relationships are consciously worked out, the variables have changed. It must be done instantaneously in order to be effective. Were there to be a qabalistic tree containing correspondences for Chaos Magick, gnosis would likely be placed at Kether, and the psychic censor (the most basic, binary discriminatory function) at Chokmah.

After the state of gnosis has ended, one can get an idea of how "profound" the state was by trying to recall exactly what happened while you were in in it. The less that can be remembered, the more profound the state. Perfect gnosis would leave no signature in the rational mind, not even the awareness of a gap in time.

 

Tzimon Ylaster

 

Testing... in Color!

 

Hello, Chaos Magick Mailing List folks. This is a test transmission, a first step in imminanentizing an electronic eschaton, if you will.

I think that a good place to start would be with one of the most basic concepts of Chaos Magick, and I've arbitrarily chosen the state of gnosis. What is it, how does one achieve it, and how does it function in the Great Work of Chaos (aka Choyofaque)?

Gnosis is loosely defined as a break in, or overwhelming of, the parts of the mind involved in rational function, and thus a temporary paraalyzation of the psychic censor. There are about as many ways of achieving this "state" as there are people to achieve it; the most readily available, however, are such things as sex, drugs, physical exhaustion, hyperventilation, and spinning (like a dervish or Sufi might do). Basically, any activity that throws the mind into a state of total confusion (think for a moment of the mental breakdown engendered by a powerful orgasm) can be useful in achieving gnosis; my own favorite twist of late has been burial, which I've used to great success especially in the charging of a fetish and also a chod-type divination.

As far as how gnosis functions, I think that what's going on in the Gnbostic State is that, by throwing the mind into such a state of confusion and overwhelming the psychic censor, one literally achieves a sort of union of all opposites. In other words, the boundary that seperates the "inner void" from the "outter" falls away, and the magickian opens hirself to a realm of infiniter variables. Rituals, spells, and the like, simply provide a pre-set delineation of which variables will be manipulated into the desired manifestation; one could think of it as a blueprint for potential

. I'd like to talk more about this and get some other viewpoints on all three of these aspects of the nature and function of gnosis, especially in terms of some of the ways fellow Chaotes are generating it.

Chaos is Freedom; Freedom is Life; Just Do It

 

Sri Palindrome

 

Gnosis - Excerpts from "Liber Null" and "PsycoNaut" by Peter Carroll

 

Definition od Gnosis: [state of mind to be achieved/attained] ; no-mind; samadhi; one-pointedness/one-pointed consciousness/single-pointed concentration; stopping the inner dialogue; passing through the eye of the needle; ain or nothing; It is an extension of the magical trance by other means. (Pg 131)

Certain forms of gnosis lend themselves more readily to some forms of magic than others.(Pg 35)

...the methods of exaltation. (Pg 35)

    Gnosis is the mechanism by which Kia draws back from the flesh in preparation for the mighty indulgences of magic. A great saving to accomplish a greater spending.(Pg 60)
Gnosis, the Alphabet of Desire, and other magical methods tend to liberate.(Pg 90)

It is quite simple to state exactly what Gnosis is and how to reach it. Gnosis is intense consciousness of something, including the ideas of self or nothingness. Most extremes of emotionality (and not just the nice emotions) can initiate it, and so can a profound act of single- pointed concentration on something. (Pgs 122-123)

This intense consciousness leads mystics into three common errors. It may create the illusion that oneself and the object of contemplation are the same thing. It may lead to the conviction that oneself no longer exists, and it may lead to the obsession that the object of concentration is the supreme thing in the universe. (Pgs 122-123)

Magically, Gnosis is the state which most easily allows the will and perception to reach out and touch realities beyond the mind. The contents of gnosis are far less interesting than what can be done with it. (Pgs 122-123)

GNOSIS
excerpts from "Apikorsus" - an Essay on the diverse practices of Chaos Magick

 

Gnosis is the key to magical abilities - the achievement of an intense state of consciousness known in various traditions as No-Mind, One-Pointedness, or Sartori. Awareness is emptied of all information except the object/subject of concentration. Various methods of achieving gnosis can be resorted to, from frenzied dancing to the rapt contemplation of an idea. Whatever method is chosen, the practitioner continues it until s/he is taken into Ecstasy.

Reaching gnosis can result, for the religiously-oriented, in 'mystical experiences' - visitations by Gods, Demons, or the revealing of Divine Truths. For the magician however, the contents of such an experience are less interesting than what can be done with it - it is during moments of gnosis that sigils may be hurled; that the magician can reach through layers of space-time to manifest her will, and Gods can possess their devotees. Historically, many of the techniques of gnosis have been augmented by the use of drugs - from witches' flying ointments to the LSD & sensory deprivation experiments of John Lilly.

Any system or tradition is incomplete whilst it remains a theoretical curiosity. Study alone is of little value, unless it is complemented by practical messing about. Whole volumes might be written 'explaining' the magical natures of the various entities such as Goddesses, Demons, or Spirits, but these are no substitute for the experienced 'reality' of a deity during the course of a ritual. Although there is much talk of 'magical secrets', the only 'true' secrets are those which can be personally discovered through the light of direct magical experience.

Altered states of Consciousness may be achieved using a combination of internal changes (the use of the methods of gnosis), and interactions with others, as in hypnosis, group ritual, or orgia.